Archivio privato Achille Loria (1878-1943)

Archivio privato Achille Loria (1878-1943)

Nell’ottobre del 2013 alla Fondazione Giulio Pastore sono state donate le carte private di Achille Loria a completamento del fondo librario dello stesso già in possesso della Fondazione. Achille Loria è stato uno degli economisti di maggiore spicco e più controversi dell’Italia tra Ottocento e Novecento. Si tratta di un fondo personale di particolare rilevanza storica che può essere considerato come una sorta di “fucina delle idee” che Loria raccoglieva intorno a libri di autori diversi e di tutte le nazionalità, su temi storici ed economici. Si tratta di 15 buste (1878-1943) contenenti migliaia di appunti manoscritti, minute di discorsi che Loria, in qualità di senatore, tenne in Parlamento o materiale da ricondurre alla sua attività politica. Il Fondo è ordinato e inventariato. L’inventario è, inoltre, consultabile on line sul sito http://www.sie-ase.org in quanto c’è stata l’adesione al progetto “Archivio storico degli economisti” (ASE). Obiettivo fondamentale del progetto “Archivio storico degli economisti”, sviluppatosi per iniziativa della Società Italiana degli Economisti (SIE), è fornire una guida generale alle carte degli economisti, conservate in Italia nei fondi manoscritti di biblioteche, negli archivi pubblici e privati, nelle accademie, nei musei, nelle case editrici, o in qualsiasi altra sede. L’idea ispiratrice è che lo sviluppo e la diffusione di questo “archivio virtuale” potrà favorire una migliore comprensione del contributo degli economisti italiani alla scienza economica.